News dei Notai

15/05/2015
Francesco Felis A - Assicurazioni e notariato.Bisogna
10/04/2015
Rosaria Bono Premessa ll notaio esercita
28/11/2014
IL NOTAIO INTERMEDIARIO ROSARIA BONO L’esperienza
03/07/2014
Rosaria Bono Signor vice ministro, innanzi
30/12/2013
La legge 27 dicembre 2013, n.147 -

La Competenza del notaio

Ascoltare le esigenze delle persone, indagare la loro reale volontà, spiegare  con chiarezza e competenza le opportunità e le conseguenze delle scelte giuridiche, per guidarle verso scelte consapevoli. Questo è il lavoro del notaio. La fiducia è il suo requisito essenziale.

La competenza del Notaio

Il notaio è un pubblico ufficiale istituito per ricevere gli atti tra vivi (cioè vendite, permute, divisioni, mutui ecc.) e di ultima volontà (cioè testamenti), attribuire loro pubblica fede, conservarli e rilasciarne copie, certificati (e cioè riassunti) ed estratti (e cioè copie parziali) (art. 1 legge not.).
L'atto redatto dal notaio è un atto pubblico, perchè il notaio è autorizzato ad attribuirgli pubblica fede (perciò è un pubblico ufficiale) e come tale ha una particolare efficacia legale: quello che il notaio attesta nell'atto notarile (es.: che ha letto l'atto davanti alle parti, o che una persona ha fatto o ha sottoscritto una dichiarazione davanti a lui) fa piena prova (cioè deve essere considerato vero, anche dal giudice), salvo che sia accertato il reato di falso.
La legge prescrive l'atto notarile per quegli atti e contratti dei quali vuol garantire al massimo grado la legalità, l'identità delle parti e la conformità alla loro volontà, perchè li considera di maggiore importanza: » Leggi tutto

Pregiudizio di Casta

 

Obiettivo: sottoporre a rigido esame il Notariato.

Un fact checking delle più comuni affermazioni sui notai

Chi è il Notaio? Come si diventa Notaio?

Il Notariato è una casta?

In filigrana di questi interrogativi si legge forse una disinformazione che via via ha assunto la forma di un ingombrante pregiudizio. La stessa autrice Marcella Colombo confessa di non essere immune dai preconcetti che da sempre gravano sui notai; e l’obiettivo di Pregiudizio di Casta è stato proprio quello di sollevare un velo e sottoporre alla prova dei fatti tutti quei luoghi comuni che si trovano nelle voci di chi non si è mai interrogato fino in fondo sul ruolo e sull’utilità economico - giuridica del notaio. L’indagine e la ricerca condotta nel libro conduce a risultati non scontati: parte dai luoghi comuni quali ad esempio che il notaio esiste solo in Italia, i notai sono solo figli di notai, non vi è accesso alla casta, per scoprire realtà e verità diverse e cioè che il notariato di tipo latino è presente in circa 80 Stati, l’83% dei notai NON è figlio di notai, l’accesso avviene per concorso pubblico gestito dal Ministero di Giustizia riconosciuto da tutti come uno dei più severi e seri. Questi ed altri pregiudizi sono affrontati e svelati nel Libro che ha il pregio di occupare uno spazio lasciato libero per moltissimi anni nella saggistica del genere. Come sempre il giudizio finale è affidato ai lettori ma probabilmente la lettura revisionista potrebbe veder rimuovere qualche pregiudizio sulla “Casta”.

>> Altre informazioni

Federnotai

Al momento le notizie non sono disponibili.

Videogallery

Al momento gli ultimi video non sono disponibili.